La strategia della stazione

10 aprile 2015

Sintesi

Il tempo è una risorsa preziosa, quando vuoi raggiungere un obiettivo devi saper gestire quello che hai a disposizione. La strategia della stazione ti permette di ottimizzare le tue risorse e di creare le basi perché la tua strategia di marketing sia vincente.

 

"Il tempo è gratis ma è senza prezzo.
Non puoi possederlo ma puoi usarlo.
Non puoi conservarlo ma puoi spenderlo.
Una volta che l ' hai perso
non puoi più averlo indietro"
Harvey Mackay

La scorsa settimana ho avuto il piacere di presentare a SMAU Padova 2015 la "Strategia della Stazione". Con grande mia soddisfazione, e di chi ha organizzato l'evento, il workshop ha registrato il tutto esaurito a 10 giorni dall’inizio della manifestazione.

Perché così tanto successo? Il motivo è abbastanza semplice. Nella scelta dell'argomento del workshop ho cercato di dare risposta ad un'esigenza che oggi ognuno di noi sente importante: la gestione del tempo.

Da sempre infatti il tempo è percepito come una risorsa preziosa, ma oggigiorno le "distrazioni" quotidiane sono diventate tali che saper gestire il proprio tempo è divenuta una capacità di vitale importanza, un vero e proprio talento.

Click to Tweet

Quante volte ti sei trovato a fine giornata con la lista delle cose da fare completata solo in parte e con la strana sensazione di non aver fatto nulla?

Come ho scritto più volte nelle pagine di questo blog e nel mio libro "Ascoltare": "il marketing è quella risorsa che contiene tutti gli strumenti per permettere di raggiungere l’obiettivo che ci si prefigge, e non solo in campo economico, ma in ogni aspetto della vita quotidiana".

Per poter raggiungere l'obiettivo che ci si prefigge bisogna creare delle condizioni ben precise. Prendendo sempre spunto da "Ascoltare", nello specifico dal primo capitolo, il Principio Zero del Marketing recita cosí: "Per dare vita al processo di creazione di un marchio e creare le basi per un piano marketing che raggiunga gli obiettivi prefissati è fondamentale uno stato di coscienza atto ad ascoltare il mondo circostante."

Click to Tweet

La "Strategia della Stazione" nasce proprio per offrire un metodo in grado di creare uno "stato di coscienza" che permette di focalizzare la nostra attenzione sull' "obiettivo che ci si prefiggiamo".

Come ho scritto nell'articolo "L'illusione del Multitasking" e nell'articolo "Focalizza la tua attenzione", una volta che comprendiamo come la nostra mente ci inganna facendoci credere che siamo in grado di fare più cose contemporaneamente, possiamo costruire un metodo di lavoro sistematico che ci permetta di non sprecare tempo e soprattutto che non ci faccia sentire frustrati a fine giornata.

Immagina di essere il "capo stazione" di una stazione di treni. Il tuo compito in quanto "dirigente di movimento" è quello di organizzare gli orari dei convogli in base alla destinazione.
Ovviamente il numero dei binari è proporzionale al numero di cose da fare. Il treno a differenza di qualsiasi altro mezzo di trasporto è vincolato ai binari. Una nave può cambiare rotta, un aereo può essere dirottato verso un altro aeroporto o rimanere in volo per qualche tempo in attesa che una pista di atterraggio si liberi, un’automobile può facilmente cambiare strada.

Al contrario i convogli ferroviari sono vincolati ai binari ed il ritardo di solo una piccola parte di questi può causare grandi disagi su tutta la rete. Diviene quindi fondamentale, avendo un numero limitato di possibilità (i binari), organizzare in modo efficiente il traffico.

Come si può concretizzare tutto questo nel tuo lavoro quotidiano? Prendiamo ad esempio i social network. Sono molti e richiedono una grande quantità di tempo. Per poter dare vita ad una strategia di marketing vincente è fondamentale che tu pianifichi ed organizzi con metodo la tua presenza al loro interno.

Click to Tweet

La prima domanda a cui devi rispondere è: “devo proprio essere onnipresente sulla rete?”. Secondo te dovrai prevedere lo stesso numero di convogli per tutte le destinazioni? Oppure valuterai in base alle esigenze dei passeggeri (e cioè di chi ti segue) quali destinazioni dovranno avere un numero maggiore di convogli?
Dovrai quindi capire quali social network sono più utili per comunicare i tuoi contenuti, ed una volta scelti dovrai decidere con quale frequenza postare.

Immagina che ogni binario della tua stazione sia un social network, su ogni binario passeranno treni diretti verso differenti destinazioni (argomenti) e in base alla destinazione ci saranno più o meno convogli (cioè posterai di più o di meno su un determinato argomento).

L’orario dei treni è normalmente settimanale, e quindi la creazione di un planning settimanale diviene fondamentale. Questo ti permetterà anche di capire in base all’argomento, al giorno e all’ora quando postare e cosa postare, nell’ottica ovviamente di ottenere il massimo ROI da parte degli utenti dei tuoi canali (binari) social.

Attraverso questa strategia potrai confrontare anche le visite al tuo sito web con i post pubblicati e determinare gli interessi di chi ti segue.
Con il tempo continuerai a limare l’"orario dei tuoi treni" ottimizzando costantemente le esigenze degli utenti dei tuoi social. Un elemento cardine della "Strategia della Stazione" e più in generale del marketing è che gli obiettivi si raggiungono solo con un lavoro costante e continuativo nel tempo.

Click to Tweet

Oltre alla costanza ed al tempo la chiave di volta per raggiungere i nostri obiettivi è la nostra capacità di mantenere focalizzata la nostra attenzione su una attività per volta. La "Strategia della Stazione" è la mia personale soluzione alla gestione del tempo, ottimizzarne il suo impiego porta non solo ad uno stato di soddisfazione, ma anche ad uno stato di "felicità" interiore, provare per credere!

Le slide del workshop tenuto a SMAU 2015

 

Vuoi suggerimenti gratuiti per catturare l'attenzione, chiudere vendite e aumentare la tua influenza?

 

BrioWeb
E-mail: info@brioweb.eu
Centralino 3515550381
Piazza IV Novembre, n. 22
30030 Cazzago di Pianiga (VE)

Consulenze
Marketing
Leadership
Coaching

Tutti comunicano, comunicare non è da tutti
Dove Marketing
Psicologia
Mindfulness e
T'ai Chi Ch'üan
si incontrano e si fondono

P.IVA 03853870271 | Informativa sulla Privacy, Cookie e Copyright | Mappa del sito | © 1999 - BrioWeb

P.IVA 03853870271 | Informativa sulla Privacy, Cookie e Copyright | Mappa del sito | © 1999 - BrioWeb