Un potente strumento di marketing

12 gennaio 2018

  

Sintesi

Uno dei più potenti strumenti a disposizione della strategia di marketing è il documentario, che offre numerosi vantaggi. Primo tra tutti economicamente vantaggioso.

 

Era il 1922 quando Robert J. Flaherty, regista statunitense pioniere e maestro del documentario, dette vita al primo docu film della storia moderna: Nanuk l'esquimese.

Nonostante Flaherty per realizzare il suo documentario unì una serie di spezzoni girati mentre nel 1910 esplorava il Labrador per conto del Governo canadese, non certo con lo scopo di creare un documentario, con Nanuk fu di fatto il primo assertore di un "cinema verità" che si pone l'obiettivo di raccontare la poetica della realtà.

Quella della realtà è infatti la sfida più eccitante per un autore che oggi scelga di girare un documentario: in un mondo di "avatar" e "second life", di realtà artificiose e rassicuranti cui si assiste dal buco della serratura o seduti al computer, il volgere lo sguardo alla miriade di storie vere che ancora restano da raccontare è un atto di coraggio creativo di non poco conto.

Non è un caso che negli ultimi anni sempre più cineasti, registi, stanno declinando l'uso della loro macchina da presa al documentario. Conferendo a questo genere sempre più un appeal al quale è difficile sottrarsi.

Un tempo la parola "documentario" era sinonimo di un filmato noioso e soprattutto era considerato una sorta di collage di spezzoni video di repertorio. Oggi il documentario ha saputo conquistarsi un posto di pari livello a finaco delle produzioni del grande cinema ed è capace di incollare gli spettatori alla poltrona su cui sono seduti.

L'Academy più famosa del mondo, quella degli Oscar, assieme ai festival più importanti a livello internazionale, riservano al documentario una categoria dedicata. Un esempio di documentari di grande valore sono Fuocoammare o PIIGS. Documentari italiani che hanno riscosso un grande successo a livello internazionale ottenendo anche prestigiosi premi.

Questo anche perché il documentario sta raccogliendo sempre più appassionati che stanno sia davanti che dietro al piccolo e al grande schermo. I primi a subire il fascino che il documentario esercita sono i registi, che si ritrovano a misurarsi con un’arte impegnata fatta di esperimenti spesso ben più appaganti della fiction.

In secondo luogo ad accogliere con un caloroso entusiasmo questo genere di "film", che racconta la realtà, sono gli spettatori stessi. La platea che un tempo evitava certi titoli, pensando di dover leggere infiniti sottotitoli, oggi è più avvezza allo stile del film documentario, di cui ne apprezza la fattura, la veridicità ma, soprattutto, le interessantissime storie che si celano dietro quei titoli di testa e che soltanto con il prosieguo della visione si materializzanno davanti agli occhi dello spettatore.

Dietro a ciascun documentario c’è una storia di vita vera che vale la pena raccontare. Basta pensare a chi è rimasto incantato dalla visione del documentario 2012 Searching for Sugar Man, scritto, diretto e montato da Malik Bendjelloul, incentrato sulla figura del cantautore statunitense Sixto Rodriguez.

O al pluri premiato Alla ricerca di Vivian Maier o all'incredibile storia raccontata dal docu film The Wolfpack, o il documentario realizzato da Netflix sullo scandalo del doping nel mondo sportivo russo vincintore del premio oscar nel 2018: Icarus.

Il documentario è un potente strumento di comunicazione, e di conseguenza è un potente strumento di marketing. Il motivo? Perché spesso la realtà è più magica, intensa, devastante e coinvolgente di qualsiasi fantasia.

Vuoi suggerimenti gratuiti per catturare l'attenzione, chiudere vendite e aumentare la tua influenza?

 

BrioWeb
E-mail: info@brioweb.eu
Centralino 3515550381
Piazza IV Novembre, n. 22
30030 Cazzago di Pianiga (VE)

Consulenze
Marketing
Leadership
Coaching

Tutti comunicano, comunicare non è da tutti
Dove Marketing
Psicologia
Mindfulness e
T'ai Chi Ch'üan
si incontrano e si fondono

P.IVA 03853870271 | Informativa sulla Privacy, Cookie e Copyright | Mappa del sito | © 1999 - BrioWeb

P.IVA 03853870271 | Informativa sulla Privacy, Cookie e Copyright | Mappa del sito | © 1999 - BrioWeb