Libera il potere della tua mente

31 ottobre 2018

  

Sintesi

Il successo di qualsiasi modello di business dipende da una mente lucida e fredda. Sgombra da pensieri. I ritmi che la nostra vita sta assumendo invece ci impediscono sempre più spesso di contare su una mente lucida e immune dagli effetti dello stress. Le discipline che offrono la possibilità di allenare la mente a resistere e a gestire lo stress stanno conoscendo sempre più popolarità, a dimostrazione del fatto che i ritmi di vita frenetici e lo stress sono oramai condizioni diffuse.

 

La tecnologia è sempre più presente nella nostra vita, permea sempre più aspetti della nostra vita privata e lavorativa. Proprio questa forte presenza richiede sempre di più a tutti noi lo sviluppo di nuove competenze. Non si tratta però di acquisire nuove competenze tecnologiche, ma di approfondire e migliorare la conoscenza di noi stessi.

Il mondo digitale ci ha condizionato nel corso degli anni a guardare al mondo, a vivere la nostra vita, secondo una logica di multitasking. Come ho scritto nell'articolo "L'illusione del multitasking" e nell'articolo "Stop multitasking", in alcun modo noi siamo in grado di vivere e lavorare in modalità multitasking.

Per poter vivere una realtà sempre più complessa e ricca di informazioni e stimoli, abbiamo la necessità di prendere coscienza dell'enorme potenziale di cui è dotata la nostra mente.
La nostra mente ha un enorme potere, che ci permette di ridurre la percezione del dolore, ci permette di controllare le nostre emozioni e soprattutto gli effetti dello stress.

Da tempo propongo all'interno del mio catalogo di corsi di marketing, leadership e coaching, un seminario intitolato "Potere della mente". Un seminario che trae da discipline come la meditazione, la mindfulness e il t'ai chi ch'üan una serie di nozioni e di esercizi pratici, per permettere al partecipante di prendere consapevolezza delle enormi potenzialità che la nostra mente ci mette a disposizione e che spesso non sfruttiamo.

Imparare a sfruttare le potenzialità offerte dalla nostra mente è fondamentale per ognuno di noi, non solo per migliorare la nostra vita privata, ma anche e soprattutto per permetterci di ottenere soddisfazioni nella nostra carriera lavorativa.

In più occasioni mi sono soffermato in queste pagine sulle opportunità che la meditazione, la mindfulness ed il t'ai chi ch'üan offrono ad ognuno di noi per liberare il potere insito nella nostra mente.

Sono temi che tratto da diversi anni nelle pagine di questo blog di marketing. Il motivo per cui "esco" dai canonici argomenti del marketing è che credo fortemente nel fatto che in qualsiasi azienda, indipendentemente dalla dimensione, sia nelle relazioni interne che in quelle esterne i bias cognitivi giocano un ruolo di primo piano.

Come ho illustrato in articoli come "Le minacce interne al marketing", il successo di una strategia di marketing dipende anche da quanto è efficace ed efficiente il lavoro di tutti i membri dell'azienda.

La società moderna è caratterizzata da ritmi frenetici, soprattutto nel mondo del lavoro, che ci spingono verso una serie di atteggiamenti mentali che non ci fanno bene. L’ansia da prestazione a cui siamo continuamente sottoposti è dannosa, per non parlare degli effetti che lo stress genera sul nostro fisico.

Come si può raggiungere una buona efficacia ed una buona efficienza in azienda? Questa condizione la si può raggiungere non solo grazie ad una buona organizzazione e ad un clima in azienda che favorisce la collaborazione ed il confronto (puoi leggere a tal proposito gli articoli "Non sprecare soldi nel team building" e "Crescere in gruppo è meglio!"), ma anche facendo prendere ad ogni membro dell'azienda la consapevolezza che i pregiudizi della nostra mente, i così detti bias cognitivi, riducono notevolmente le nostre performance (leggi l'articolo "12 Pregiudizi che ci influenzano").

Meditazione, mindfulness, yoga, t'ai chi ch'üan ecc... sono discipline che hanno tutte in comune un percorso che porta ad una maggiore consapevolezza del proprio io. Il praticante è portato ad un'attività di introspezione, che lo spinge a mettersi davanti ad uno specchio e guardarsi nel profondo.

L’obiettivo della meditazione è offrire una tregua e riposo dai pensieri negativi che finiscono per rovinare la nostra vita. Ci offre la possibilità di fare le cose con più qualità e passione, calma e serenità.

Non è un caso che la parola meditazione derivi dalla parola latina "meditatio", che significa riflessione. Queste discipline permettono di raggiungere una maggiore consapevolezza e padronanza dei bias cognitivi, degli automatismi del nostro cervello. La conseguenza di tutto questo è che prendiamo consapevolezza di come utilizzare a nostro vantaggio i processi della nostra mente, impariamo a gestire lo stress e ad avere una mente calma.

Riduzione della depressione, rafforzamento delle difese immunitarie, riduzione dei livelli di rabbia, riduzione dell'ansia e della fatica, miglioramento della qualità del sonno, dell'umore e dell'attività cardio-vascolare.
Tra tutti questi benefici, il più importante tra tutti è una condizione di pace interiore, un equilibrio con noi stessi e con il mondo che ci circonda, la cui conseguenza diretta è una maggiore chiarezza di pensieri.

Una mente focalizzata e sgombra (leggi l'articolo "Focalizza la tua attenzione"), è la condizione migliore per prendere decisioni riguardo alla gestione di un'azienda e quinidi allo sviluppo di una strategia di marketing.

Come si possono raggiungere questi risultati? La nostra mente si può allenare, come si fa con qualsiasi altro muscolo del nostro corpo. La nostra mente può essere allenata per acquisire abitudini sane, sviluppando le capacità di concentrazione, accettazione, compassione, amicizia ed empatia (leggi gli articoli "Simpatia o empatia per il successo?", "Altruismo & Marketing" e "La comunicazione non violenta").

All'interno dei seminari e dei corsi di formazione che offro alle aziende, propongo una serie di esercizi che ho sviluppato nel corso degli anni da affiancare alla teoria, che stimolano i partecipanti a prendere consapevolezza delle proprie potenzialità e dei bias cognitivi.
Si tratta di esercizi semplici che generalmente sono svolti in coppia o da soli. Questo per permettere poi di essere replicati nel corso del tempo. Infatti per riuscire a raggiungere un certo grado di controllo della proprie facoltà mentali, non è certo sufficiente un solo seminario, ma una pratica costante nel corso del tempo.

Questo tipo di attività può sembrare apparentemente superflua, se non inutile, da svolgere in un'azienda. La realtà è che invece offre grandi opportunità di crescita. Non è un caso infatti che aziende come Google, Target, Intel, General Mills ed altri colossi investano ingenti risorse in questo tipo di formazione (leggi l'articolo "Perché Google e Intel investono nella mindfulness").

Vuoi suggerimenti gratuiti per catturare l'attenzione, chiudere vendite e aumentare la tua influenza?

 

BrioWeb
E-mail: info@brioweb.eu
Centralino 3515550381
Piazza IV Novembre, n. 22
30030 Cazzago di Pianiga (VE)

Consulenze
Marketing
Leadership
Coaching

Tutti comunicano, comunicare non è da tutti
Dove Marketing
Psicologia
Mindfulness e
T'ai Chi Ch'üan
si incontrano e si fondono

P.IVA 03853870271 | Informativa sulla Privacy, Cookie e Copyright | Mappa del sito | © 1999 - BrioWeb

P.IVA 03853870271 | Informativa sulla Privacy, Cookie e Copyright | Mappa del sito | © 1999 - BrioWeb