Coltiva la creatività

Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb

Articolo del 12 aprile 2019

Mi sono soffermato in più di un'occasione in queste pagine sul tema della creatività. Mi sono soffermato sull'importanza della creatività per un consulente di marketing. Di quanto la creatività sia importante per ognuno di noi.

Come per la capacità di disegnare, in molti credono che la "creatività" sia una dote che caratterizza alcune persone. La realtà è che, come ognuno di noi può imparare a disegnare, ognuno di noi può sviluppare la propria creatività. Infatti è una dote innata in ogni essere umano. Va semplicemente stimolata e coltivata nel giusto modo.

Se ti fermi un momento a pensare alle persone che conosci, sicuramente ci sarà tra le tue conoscenze qualcuno che ritieni noiosa o poco creativa. In realtà le persone che appaiono poco creative e noiose coltivano spesso delle passioni.

Molto spesso le persone che sembrano svogliate o non molto motivate in ufficio, riversano grandi energie creative nella loro vita privata. Riuscire quindi a creare un ambiente di lavoro che sia in grado di stimolare anche le persone poco motivate è fondamentale per far crescere il business aziendale.

Ecco alcuni consigli per sviluppare un ambiente creativo:

1) Coltivare le competenze

Nell'articolo "I migliori libri di marketing? Le raccolte di fiabe" e nell'articolo "Perché un buon leader deve leggere libri di fantascienza", mi sono soffermato sull'importanza della lettura come strumento di crescita.
Per poter mantenere e coltivare la creatività è fondamentale stimolare i collaboratori a continuare costantemente a studiare, approfondire le proprie competenze, e porsi l'obiettivo di migliorarsi costantemente prima di tutto come persona.

Il primo passo per essere creativi è diventare un esperto in una particolare area della conoscenza umana (leggi l'articolo "The Importance of Domain-Specific Expertise in Creativity").

Per poter analizzare un problema da differenti prospettive e individuare soluzioni "creative" è fondamentale divenire degli esperti.

Albert Einstein si dedico con tutto se stesso allo studio della fisica per anni prima di poter sviluppare la sua teoria della relatività (leggi l'articolo "How To Unlock Creativity").

Come si coltivano le competenze? L'esperto Anders Ericsson si è dedicato alla ricerca di una risposta a questa domanda per decenni ed è arrivato alla conclusione che l'unico modo è quello di assumere un atteggiamento pari a quello dell'allenamento intenzionale, definito in inglese "deliberate practice" (leggi l'articolo "How To Be A World Class Performer In Anything You Set Your Mind To").

In poche parole, per ottenere risultati eccezionali, è fondamentale spingersi olter i propri limiti, con perserveranza e costanza. È il medesimo atteggiamento espresso dal concetto di gong fu (leggi a riguardo gli articoli "Takumi" e "Da Venezia a tutto Gong Fu").

Si tratta di un approccio che va ben oltre la classica formazione che le aziende normalmente offrono ai propri collaboratori. È per questo che ho dato vita al progetto di formazione Eclettica. Per offrire ai nostri clienti un pacchetto di corsi che si pongono l'obiettivo di offrire oltre alle competenze uno stimolot a crescere e quindi a migliorarsi.

Ad esempio, una competenza che Amazon ha identificato come cruciale per un proprio dipendente è la scrittura. I dipendenti devono costantemente scrivere memo di sei pagine.
Non si tratta però da domani erogare dei corsi ai propri dipendenti di scrittura creativa, ma di stimolare i propri dipendenti a individuare nella scrittura uno strumento che permette un costante miglioramente personale nel corso del tempo (leggi l'articolo "How Amazon Innovates").

2) Stimolare l'esplorazione

Diventare dei "maestri" nel proprio lavoro è una condizione essenziale, ma non sufficiente. Per poter coltivare la creatività è fondamentale la curiosità.
Alle volte le migliori intuizioni ci arrivano mentre ci dedichiamo a tutt'altro, come ad esempio mentre stiamo visitando un museo ci si accende una "lampadina" in testa e troviamo la soluzione ad un problema.

Questo grazie alla nostra mente vagante, altro elemento fondamentale per lo sviluppo della creatività (leggi gli articoli "Tre consigli scientifici per migliorare le nostre capacità" e "Il Sig. Marketing e la mente vagante").

Charles Darwin trascorse anni a studiare i fossili e a pensare all'evoluzione, fino a quando si imbatté in un saggio di economia di Thomas Malthus, che lo portò all'elaborazione della sua famosa teoria della selezione naturale.

Più di recente, un team di ricercatori che ha analizzato 17,9 milioni di documenti scientifici, ha scoperto che le "scoperte scientifiche" provengono generalmente da un team di esperti in un campo che si confrontano con specialisti di campi differenti.

È noto che Google stimola i propri dipendenti a dedicare del tempo a sviluppare progetti non attinenti al loro ruolo, al fine di produrre nuove idee che poi potranno essere utilizzate per generare nuovi modelli di business.

3) Stimolare ad usare la tecnologia

Walter Isaacson nella sua recente biografia dedicata a Leonardo da Vinci, racconta come il maestro medievale studiava la natura, l'anatomia, le formazioni geologiche, per alimentare la sua arte.
Leonardo era chiaramente un genio, ma cosa avrebbe potuto fare oggi con la moderna tecnologia a sua disposizione?

L'innovazione in azienda è un tassello fondamentale, ma spesso si trascura un aspetto dell'innovazione, e cioè come la tecnologia può migliorare la produttività.
Migliorare l'efficienza e la produttività permette di liberare tempo per migliorarsi, per sviluppare nuove idee, e così via...

La Pixar era inizialmente una società tecnologica che realizzava cortometraggi per mostare le proprie capacità. Questo tipo di sperimentazione l'ha portata ad essere una delle aziene di animazione più importanti del pianeta.

4) Perseverare

Troppo spesso le aziende accantonano le idee che non mostrano un immediato ritorno economico. IBM ad esempio investe notevoli quantità di denaro per la ricerca. Nel 1993 aveva già un programma dedicato al calcolo quantistico, quando si poteva definire pura fantascienza... oggi la IBM è all'avanguardia in questo settore (leggi l'articolo "The Very Strange—And Fascinating— Ideas Behind Quantum Computing").

Kevin Ashton, che per primo ha avuto l'idea di sviluppare un chip RFID, ha scritto nel suo libro "How to Fly a Horse": "la creazione è un lungo viaggio. La cosa più importante che i creatori fanno è lavorare. La cosa più importante che non fanno è smettere.
Eppure, troppo spesso, le aziende mollano i loro progetti. Si aspettano che i loro "bambini" siano belli fin da subito. Vedono la creazione come un evento piuttosto che come un processo.
Non investono in esperienza o esplorazione, e non tollerano i vicoli ciechi. C'è poi tanto da stupirsi che siano così pochi in grado di produrre qualcosa di veramente nuovo e diverso?

Francesco Russo Consulente Marketing

Cerca nel sito

Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb

Cosa ti offriamo

La nostra missione

Tutti comunicano, ma comunicare non è da tutti.
Diamo valore alle tue idee di business attraverso strategie di marketing che fanno si che potenziali clienti entrino in relazione con il tuo marchio, grazie alla nostra creatività.
Affascinare e fidelizzare i tuoi clienti grazie alle strategie di marketing e di comunicazione determinando un aumento del tuo fatturato, e portando al successo le tue idee di business.

Libro Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb

Dominio Marketing

Pilastri Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb

I 9 pilastri

Eclettica

Conoscere è potere, imparare è dominare!

L'accademia creata da BrioWeb per offrire una formazione di alto livello nel mondo del marketing e della leadership.
Clicca qui per scoprire tutti i corsi

Double-M

La rivista italiana di Marketing completamente gratuita

Scopri tutti i numeri

BrioMedia

Infinita emozione di comunicare con il web!

Lo studio multimediale creato da BrioWeb per realizzare video, spot pubblicitari e soprattutto documentari.
Guarda i nostri lavori

Rimani in contatto con noi, ci teniamo molto!

Condividi questa pagina

 

E seguici su

Twitter Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb Linkedin Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb YouTube Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb Vimeo Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb Vimeo Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb Vimeo Agenzia Marketing Venezia Padova e Treviso | Neuromarketing | Coaching | Leadership | BrioWeb

Ⓒ2009 - BrioWeb

C.F. e P.IVA 03853870271

 
Recapiti
Tel.: +393515550381
E-mail: info@brioweb.eu

Orario Ufficio
Lunedì - Giovedì
dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00
Venerdì
dalle 8.30 alle 12.30 - pomeriggio chiuso

Informativa sulla Privacy | Powered by BrioWeb