Adaptive Nature - Alessandro d'Ossola

Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia

Pagina pubblicata in data 6 luglio 2021

Tempo di lettura: il tempo necessario a capire le cose

In evidenza

Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia

Scarica il nuovo numero di Eclettica Magazine, la rivista di marketing 100% gratuita... clicca qui

Fissa un appuntamento
Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing e seo Treviso Padova Venezia

Quella che mi accingo a scrivere è una delle più belle interviste che ho avuto il piacere e l’onore di realizzare fino ad ora per Eclettica Magazine.

Per questo ho deciso di aprire questo numero di Eclettica Magazine con il racconto di una storia di un vero e proprio supereroe.

Quando nel 2008 uscì nella sale cinematografiche di mezzo mondo il primo film della nuova epopea della Marvel Comics, Iron Man, il mondo riscoprì la passione per i supereroi. Il film dedicato all’uomo di ferro (da non confondere mi raccomando con l’uomo d’acciaio) segnò l’inizio di un vero e proprio Rinascimento per "la casa delle idee".

Iron Man, Hulk, Thor, Capitan America non sono altro che la moderna incarnazione di quella tradizione di racconti di eroi che dall’alba dei tempi segnano la storia dell’uomo: i miti.

I miti hanno caratterizzato ogni civiltà di questo pianeta fin dalle primissime origini, e ne riflettono le specifiche concezioni di vita e del mondo. I miti hanno origini molto remote e una lunga tradizione orale. Hanno rappresentano per millenni un mezzo straordinario per educare le giovani generazioni, e costruire un mondo migliore.

Un mezzo che oggi si è rinnovato attraverso le storie di eroi come Spiderman & Co. Eroi non sempre perfetti, anzi. Se escludiamo Capitan America e Thor, praticamente tutti i supereroi Marvel hanno tanti punti di forza quanti di debolezza. Sono infatti come noi. Uomini comuni della strada. Eroi alla "nostra portata". Ma per quanto gli eroi della Marvel possono apparire come noi, per quanto possono ispirarci, rimangono pur sempre dei personaggi di finzione.

Ma non dobbiamo disperare. Perché c’è un’intera schiera di eroi che camminano fra di noi. Eroi reali, fatti di carne, ossa, plastica e carbonio.

Sono persone come Alessandro Ossola, che parteciperà ai prossimi giochi paralimpici di Tokyo, e la cui testimonianza che ho raccolto in questa intervista è davvero illuminante.

Persone come Alessandro sono proprio come i supereroi dei fumetti che leggevo quando ero bambino. Con la differenza che sono reali. Persone straordinarie, dotate di veri super poteri, la cui vita è la dimostrazione che lo slogan "impossible is nothing" (nulla è impossibile) non è solo uno slogan.

Alessandro, oltre ad essere un atleta paralimpico, dirige con grande soddisfazione la Bionic People, un’associazione no-profit, da lui fondata nel 2019, che si è posta come obiettivo quello di "donare la forza di reagire e di non mollare" a chi vive (disabili e non) un momento di difficoltà.
La sua missione è quella di portare un messaggio ben preciso nelle scuole e nelle aziende: far cambiare la visione che noi tutti abbiamo delle persone disabili. Non persone da "compatire", non persone a cui associare la parola "poverino" o "poverina". Ma persone che vivono semplicemente la normalità declinata in modo differente.

Una missione che la sua associazione sta assolvendo in modo straordinario. In pochi anni infatti ha saputo coinvolgere 37 testimonial, che in 14 regioni italiane hanno incontrato più di 26000 studenti.

La vita di Alessandro è cambiata nel 2015, a causa di un incidente in cui è stato coinvolto, e che gli ha causato la perdita della gamba sinistra. Come per tutte le persone che subiscono l’amputazione di un arto o una qualche forma di menomazione, anche per Alessandro i "primi tempi" sono stati un momento "buio". Un momento fatto di dolore, di rassegnazione, di sconforto. Di non accettazione.

Ma come sapientemente ha scritto Leonard Cohen in "Anthem": "c'è una crepa in ogni cosa e da lì entra la luce", anche le tenebre che avevano avvolto Alessandro hanno iniziato a sgretolarsi. La sua epifania come per tante persone si è manifestata un giorno come tanti altri, all’improvviso.

Amante della neve, Alessandro dopo l’incidente, non ha rinunciato allo snowboard. All’inizio però si rifiutava di utilizzare gli accessi preferenziali per i disabili per accedere alle piste. Sceglieva di rimanere in coda con le altre persone e soprattutto cercava di nascondere la propria protesi.

Protesi che, soprattutto nei primi tempi, non gli consentiva però di rimanere in coda a lungo. Quindi per quanto si sforzasse arrivava il momento in cui la stanchezza lo "costringeva" a ricorrere agli accessi riservati per i disabili. E proprio perché la sua protesi era ben nascosta veniva richiamato all’ordine dai responsabili degli impianti e dagli altri sciatori.

Stanco di essere costretto ogni volta di far vedere la propria protesi, un giorno ha deciso di non nasconderla più, ed è successo qualcosa di incredibile.

Le persone che vedevano Alessandro fare snowboard lo incoraggiavano, gli manifestavano il loro sostegno, il proprio apprezzamento. Senza che ancora lo sapesse, per lui stava per nascere in lui una nuova consapevolezza della vita.

Alessandro ha infatti compreso qualcosa di tanto semplice quanto straordinario: le persone che ci stanno attorno ci trattano nello stesso modo con cui trattiamo noi stessi.

Se si è imbarazzati per la propria disabilità lo saranno anche le persone che si relazionano con noi. Se non ci si accetta, difficilmente lo potranno fare le persone che si relazionano con noi. Alessandro ha compreso che non è umiliante accettare l’aiuto degli altri, e questo può avvenire se si accetta che non si è più la persona di prima.

Ma questo non significa arrendersi, mollare, anzi, tutto il contrario. Nel momento in cui si accetta la propria condizione, allora si è in grado di ricominciare a vivere la propria vita con una nuova consapevolezza, con una nuova forza. Perché quando si cade da cavallo, l’unico modo per sconfiggere le proprie paure, è risalire in sella, ed è proprio questo che Alessandro ha fatto.

A questo punto sono sicuro che ti stai ponendo una domanda. Bellissima storia, ma cosa centra tutto questo con il marketing?

Come sai, la filosofia di BrioWeb, l’agenzia di marketing e comunicazione che dirigo, è quella di affrontare il marketing in modo omnicomprensivo, includendo elementi di leadership e di coaching.

Ebbene Alessandro e gli altri testimonial di Bionic People, non si limitano ad andare per le scuole, ma portano la loro esperienza anche nelle aziende. Alessandro infatti ha portato la sua testimonianza in IBM, in Zurich Italia ed in Adidas. La sua missione è quella di aiutare le aziende a sviluppare una nuova cultura, che come quella che si sta sviluppando per l’eco sostenibilità, deve far percepire la "diversità" come un valore aggiunto. Ho scritto la parola "diversità" fra virgolette perché per poter parlare di diversità si deve aver un chiaro concetto di normalità, di ordinarietà. Ma cosa è normale? Cosa è ordinario?
Cerchiamo di capirlo.

Alessandro è un grande appassionato di golf. Probabilmente se io e lui ci trovassimo a giocare una partita assieme, sempre che al primo tiro io non faccia partire la mazza anziché la pallina, quello che ne uscirebbe con una sonora umiliazione sarebbe il sottoscritto. Ebbene in quel caso chi dei due sarebbe il "disabile", chi dei due sarebbe incapace a giocare a golf?

In poche parole il concetto di "normalità" è relativo al "contesto". Questo concetto è tanto fondamentale nella vita di ognuno di noi come in azienda. Ogni situazione è infatti diversa, e dobbiamo essere capaci di divenire inclusivi, di far divenire la "diversità" un vero e proprio "must".

In oltre è importante che le aziende aiutino i propri collaboratori con tutti gli strumenti utili ad affrontare le "sconfitte", le "cadute". Le storie come quelle di Alessandro insegnano che ogni cambiamento, soprattutto se negativo, deve stimolare a trovare un nuovo equilibrio. Tornare a camminare per Alessandro, a compiere uno dei gesti più naturali per un essere umano, è stato prima di tutto trovare un nuovo equilibrio, fisico, psicologico, emotivo, energetico e spirituale.

I corsi motivazionali oggi sono pieni di frasi fatte, di slogan, di aforismi di persone famose, ma che (come ben sa chi mi segue in queste pagine, nel blog, nelle conferenze che tengo in giro per l’Italia) sono di fatto vuote etichette senza un’anima. Come dice Alessandro, lui non vende fumo, lui racconta una storia vera, la sua associazione racconta storie vere, con il cuore, con l’anima, e questo è il modo migliore per raggiungere il cuore degli altri ed innescare in loro un cambiamento. Perché non c’è niente di più forte di una testimonianza espressa attraverso l’esempio, i fatti e non le parole.

Questa è la lezione più importante per qualsiasi "leader", per chiunque si assume l’onere di guidare, di condurre un gruppo di persone, e questo vale nella vita di tutti i giorni come in azienda.

L’ultima domanda che mi sono riservato di porre ad Alessandro è forse quella più delicata ed importante.

"Alessandro, cosa hai perso e cosa hai guadagnato dopo l’incidente?". Sento attraverso il telefono che a questa domanda Alessandro sorride. "Bella domanda" mi risponde. Mi racconta quindi di un episodio che gli è capitato in una scuola elementare. Un bambino di circa 8 anni gli ha chiesto se preferiva l’Alessandro di prima o l’Alessandro del dopo incidente. Colpito dalla profondità della domanda, Alessandro ha risposto che da un punto di vista fisico, sicuramente avrebbe preferito non perdere la gamba. Ma da un punto di vista morale ha invece guadagnato tantissimo. Ha compreso quanto sia importante mettersi a disposizione degli altri, aiutare chi è in difficoltà. In sintesi mettersi in ascolto dell’altro.

La storia di Alessandro è la conferma per l’ennesima volta che gli "elementi" per raggiungere il "successo" sono sempre "i soliti noti". Capacità di ascoltare se stessi e gli altri, dare l’esempio con i fatti e non con le parole, per stimolare il cambiamento negli altri seguano, mettersi al loro servizio, accettare i propri limiti ma non come scusa per mollare, ma per impegnarsi a dare il meglio di se stessi.

Ogni qual volta qualcosa ti impedirà di raggiungere un obiettivo, ogni qual volta che penserai che non è possibile, ricorda la storia di Alessandro. Se lui può fare quello che fa, allora niente è davvero impossibile, perché ora sappiamo che non serve essere un supereroe.

Dott. Francesco Russo

Articolo tratto e adattato da Eclettica Magazine, per scaricare gratuitamente la versione PDF dell'ultimo numero della rivista clicca qui.

BREVE PROFILO DI FRANCESCO RUSSO
Francesco Russo, consulente di marketing, leadership e coaching. Ha iniziato ad occuparsi di comunicazione nel 1999. Si appassiona quell'anno al mondo del web e della comunicazione preparando una tesina per l'esame di maturità.

Il 1° febbraio 2010 fonda BrioWeb, agenzia di marketing e comunicazione operante in tutta Italia con base a Venezia.

In occasione del decennale di BrioWeb fonda la rivista di marketing "Eclettica Magazine" (100% gratuita) e da vita ad una collana di e-book di marketing anch'essa completamente gratuita.

Nel corso della sua lunga carriera è sempre stato ispirato dal concetto del "tutto è connesso", sviluppando un approccio al marketing "olistico", che lo ha portato a divenire autore di articoli, libri, relatore ufficiale di SMAU, dell'Hospitality Day, e di molte altre manifestazioni di livello nazionale ed internazionale.

Grande appassionato di "storie", consumatore di libri, è un profondo conoscitore dell'arte della narrazione (storytelling), che utilizza per sviluppare le campagne marketing dei propri clienti.

Dal 2005 è impegnato nella lotta alle fake news ed al cyberbullismo, e ad un uso consapevole dei social network, attraverso conferenze contenute nelle scuole medie superiori del Nord-Est del Paese.

Articolo tratto dal sito www.brioweb.eu
BrioWeb, agenzia di marketing e comunicazione Venezia.
Specialisti in marketing, leadership e coaching
E-mail: info@brioweb.eu
Centralino: 3515550381
Sito web: www.brioweb.eu

Cosa facciamo

Insieme a te l'unico limite è l'infinito.
Diamo valore alle tue idee di business
attraverso strategie di marketing, le quali generano clienti
che entrano in relazione
con il tuo marchio, emozionandoli
grazie al racconto della tua storia e dei tuoi valori,
trasformati dalla nostra creatività.

I nostri progetti speciali

Blog di marketing - Magazine - Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia
Classe M: il blog di marketing

Un blog ricco di articoli di approfondimento dedicati al marketing.
Scarica il tuo numero ora

Eclettica Magazine - Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia
Eclettica Magazine: la rivista

La rivista di marketing 100% gratuita che racconta le aziende italiane. Esempi di successo da seguire.
Scarica il tuo numero ora

Eclettica Formazione - Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia
Eclettica: Scuola di formazione professionale

Corsi di formazione professionali in azienda e presso la nostra sede.
Scopri i corsi!

Collana e-book di marketing - Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia
La collana di e-book gratuiti: Il Signor Marketing e...

La collana di e-book totalmente gratuita dedicata al marketing, alla leadership ed al coaching.
Scoprila ora

Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia
VIDEO PUBBLICITARI

Grazie alla collaborazione con importanti case di produzione cinematografica realizziamo spot video per ogni mezzo di comunicazione.
Scopri BrioMedia

Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia
Spiralis mirabilis...

La rivista italiana dedicata al Taijiquan, al QiGong e alle arti marziali cinesi.
Scarica il tuo numero ora

Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia
Progetto Xiaowu Artist & Craftsman

Il progetto dedicato all'arte e all'artigianato che coniuga oriente ed occidente.
Scoprilo ora

Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia
Lextra 2000...

Il software per la gestione delle informazioni in esclusiva per l'Italia.
Scoprilo ora

Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia
Combatti la manipolazione

Lo speciale progetto di Francesco Russo volto a contrastare gli effetti ed i costi dell'economia della distrazione. Combattere l'analfabetismo funzionale, le fake news, la nomofobia, il bournout, lo stress, il workhaolism, l'informationoverload, l'infodemia, il multitasking, lo sharenting... in poche parole e soprattutto la manipolazione.
Condividi anche tu il progetto!

Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia
Graffiti di marketing

La nostra newsletter mensile di informazione sul mondo del marketing. Ogni mese tante novità dedicate al marketing, al coaching e alla leadership, un prezioso strumento per gestire al meglio il proprio business.
Iscriviti subito!

Rimani in contatto con noi, ci teniamo molto!

Condividi questa pagina

 

E seguici su

Facebook Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia Linkedin Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia Twitter Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia YouTube Agenzia marketing e neuromarketing | Francesco Russo consulente marketing | BrioWeb consulenza marketing  e seo Treviso Padova Venezia

Ⓒ2009 - BrioWeb

C.F. e P.IVA 03853870271

Recapiti
Tel.: +393515550381
E-mail: info@brioweb.eu

Orario Ufficio
Lunedì - Giovedì
dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00
Venerdì
dalle 8.30 alle 12.30 - pomeriggio chiuso

Informativa sulla Privacy | Powered by BrioWeb